l’assicurazione

Tempo fa avevo promesso un post sulle assicurazioni auto. Il tempo è passato e non avevo più scritto nulla. Visto il grande (?) interesse riscosso del post sulla patente…eccomi qui a completare l’opera iniziata.
Prima considerazione: le assicurazioni sono care.  Seconda considerazione: è un gran casino!
Ciascuno stato impone come obbligatori, alcuni tipi di copertura: solitamente la copertura medica per sè e per eventuali feriti. Alcuni stati vogliono anche una copertura per i danni causati a proprietà es. uno staccionata abbattuta (non comprende danni ad altre auto).
Copertura per i feriti: 
  la copertura minima imposta per legge, che cambia da stato a stato, (circa 15-20000$ per una persona, 30-40000$ nel caso più persone siano ferite.), può essere insufficiente perché le spese mediche negli USA sono molto elevate, ed in questo caso sei tu che ci devi mettere di tasca tua la differenza! Meglio spendere qualche $ in più ma alzare i massimali.
Copertura medica personale:
  il costo della polizza cambia radicalmente se scegli che a pagare le tue spese mediche sia solo l’assicurazione-auto o intervenga anche l’assicurazione sanitaria individuale.
A scelta ci possono essere altre voci come il rimborso per il mancato guadagno dovuto all’impossibilità di lavorare o la copertura nel caso in cui l’automobilista che ti tampona non sia assicurato o la sua assicurazione non sia sufficiente a coprire tutte tue spese mediche.
Questo tipo di spese sono quelle che più pesano sul conto finale.
Fino a questo momento ho parlato solo dei danni a persone e proprietà. Adesso arriva la parte più inaspettata, almeno così è stato per me!   Se hai un incidente e la tua auto viene danneggiata, anche sei hai 100% ragione, devi citare a giudizio l’altro automobilista per ricevere un risarcimento massimo di $500, sufficiente appena a sostituire un paraurti. NON vieni completamente risarcito dall’assicurazione del colpevole!   Se vuoi un risarcimento che copra tutte le spese dell’incidente, devi stipulare un’assicurazione apposta: la “collision coverage”. Puoi scegliere se essere rimborsato solo se hai ragione o anche in caso di torto e con diversi livelli di franchigia: naturalmente il costo varia molto nei due casi.
Bisogna fare attenzione anche a quando si affitta un’auto: la “collision coverage” non è solitamente inclusa ed eventuali danni, anche non per tua responsabilità, sono a tuo carico!
Opzionali ci sono furto&incendio che solitamente include anche danni al parabrezza e danni dovuti all’urto con animali. Infatti è piuttosto comune che di notte, animali di ogni tipo (marmotte, procioni, cervi, ecc…) attraversino la strada senza guardare…
Queste sono solo le voci principali ma ce ne sarebbero altre.
Complessivamente, per una copertura che ti faccia dormire tranquillo di notte, a seconda dell’età dell’assicurato, i suoi “precedenti”, la zona, la macchina, ecc… si pagano a partire da $500-600 (almeno!) per 6 mesi.
Molto importante: negli USA la concorrenza esiste veramente e quello che costa $1300 da una parte, può costare $700 presso un’altra compagnia assicuratrice!  Conviene fare un giro delle agenzie e farsi fare qualche preventivo.